six_black_toes_by_footlover527-d5kc83c

La sei dita di Marilyn

Da “la Repubblica” del 7 settembre 1991:

MARILYN MONROE IL MITO AVEVA SEI DITA

LONDRA – Il suo piede sinistro: Marilyn Monroe, magnifica preda dell’immaginario maschile, non era perfetta, e aveva, nelle sue forme da Venere, un difetto piccolo ma curioso. Era nata con sei dita a un piede. E tutto sommato si è trattato del segreto meglio conservato del mondo del cinema, insieme a quello della vera età della divina Greta Garbo. La rivelazione arriva dal popolarissimo quotidiano britannico “Daily Mirror”, re del ‘ gossip’ internazionale. Insomma il grande mito di celluloide, che col suo sorriso, e non solo, ha stregato generazioni intere di uomini, aveva una piccola malformazione, con la quale però aveva trovato il modo di convivere. E Marilyn stessa avrebbe detto che con la cosa si poteva sopravvivere, e anzi aveva imparato bene a celare quella piccola anomalia, tanto più che “difficilmente gli uomini guardavano più in giù delle sue ginocchia”. Una volta raggiunta la celebrità Marilyn ha però deciso di intervenire. Ed è stato sufficiente un piccolo intervento chirurgico per eliminare del tutto l’ inestetismo, che comunque non sembrava affliggerla affatto.

6toes_picLe leggende metropolitane sono dure a morire se anche “Repubblica” – un po’ di anni fa – dava per assodato qualcosa che vero non è mai stato, molto probabilmente… C’è da chiedersi inoltre quale scoop potesse mai essere quello del “Daily Mirror”, dato che la diceria non nasce dal tabloid inglese. Infatti è da alcune fotografie di Joseph Jasgur pubblicate nel 1946 che si originò il mito che Marilyn avesse sei dita per ogni piede. Due delle fotografie, pubblicate in The Birth of Marilyn: The Lost Photographs of Norma Jeane, possono farlo pensare, ma sembra che sia effetto della luce. Poiché non esistono altre prove in merito, la storia è comunemente considerata infondata ed è da archiviare nel cassetto dei miti urbani, al pari della non morte di Michael Jackson e del noto tormentone Paul (McCartney) is deadQui a sinistra potete visionare una delle foto incriminate, realizzate da Joseph Jasgur il 18 marzo 1946, a Zuma Beach in California. L’effetto del sesto dito si deve a una macchia causata dalla sabbia sul piedino della divina Marilyn. Che si tratti di una mera illusione ottica lo documentano altre foto, molto famose, scattate dallo stesso Joseph pochi giorni dopo, il 23 marzo (qui sotto).

Fu sempre Joseph Jasgur, quando pubblicò il libro citato, ad affermare mendacemente: “Norma Jeane [il nome anagrafico di Marilyn] aveva sei dita e posso dimostrarlo con questa immagine alle pagine 72 e 732″. Peccato che un’infinità di immagini possano dimostrare il contrario, come quelle scattate a una Monroe bambina.

MMgreene_pic-1

MMgreenezoomtoes_pic

MMbaby_pic

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestmail

Lascia un commento